• Facebook Social Icon
  • Instagram Social Icon
  • Trip Advisor Social Icon
  • Vimeo Social Icon
  • YouTube Social  Icon

Wild Tuna ASD - Centro Sportivo Subacquea

Via Madonna 4 Lungomare Porto Nuovo 92010 Lampedusa (AG)

+39 3384216578

+39 3336493902

                                 2016 WILD TUNA A.S.D. C.F. 93074140844 Tutti i diritti riservati.

Immersioni

FONDALI CRISTALLINI

ESCURSIONI Lampione e Linosa

IMMERSIONI LAMPEDUSA

Su Lampedusa si effettuano 2-4-5 immersioni tutti i giorni in base al periodo:

 

HALF DAY       mattino partenza ore 9:00 e rientro ore 13:00

                             pomeriggio partenza ore 15:00 e rientro ore 19:00

 

FULL DAY        partenza ore 9:00 e rientro ore 16:00 (pranzo a bordo)

 

NOTTURNA   partenza ore 20:15 e rientro ore 22:15               

                    

Le immersioni includono:

Guida Subacquea, Bombola, Passaggio Barca, Zavorra, Assistente di superficie, Kit Ossigeno.

 

APNEA 

Per tutti gli amanti dell'Apnea è possibile immergersi nei punti più interessanti delle Pelagie in posti unici che presentano scenari subacquei tra i più belli del Mediterraneo.

 

PROVA SUBACQUEA

Prova l'emozione di respirare sott'acqua per la prima volta!

 

Immergiti in modo divertente e sicuro con un istruttore qualificato:  

La prova comprende una lezione introduttiva sui principi basilari dell'immersione, i segnali e l'utilizzo dell'attrezzatura subacquea. L'immersione vera e propria dura circa 30 minuti e viene effettuata in un luogo con condizioni meteo marine tranquille.

Profondità max -10m. Età minima 10 anni. Attrezzatura completa inclusa.

SNORKELING

L'escursione Snorkeling è aperta a chi desidera osservare più da vicino la vita marina nuotando in superficie utilizzando maschera, tubo e pinne. Basta un pò di acquaticità e non ci sono limiti di età. Un Biologo Marino vi illustrerà flora e fauna dell'Area Marina Protetta delle Pelagie per poi guidarvi alla scoperta del fondale. L'escursione prevede l'uscita in barca e la sosta in un sito di particolare interesse biologico. Kit snorkel incluso. 

Escursioni

LAMPIONE

L’isolotto disabitato di Lampione dista 14 Mg da Lampedusa e rappresenta un’area biologicamente molto ricca. Già durante la traversata è possibile avvistare delfini e tartarughe marine. L’acqua è molto limpida, di un blu che non si vede altrove e la visibilità può superare i 50 metri. Lampione è un paradiso per i subacquei: cernie,  trigoni, saraghi faraone, corvine, pesce pelagico a caccia, come dentici, ricciole, pesci serra e barracuda. Sul fondale roccioso i pesci civetta che durante il periodo estivo si mostrano in danze di accoppiamento. Le pareti sono ricche di colori e di vita bentonica e presentano diverse grotte incrostate da parazoanthos. Nel periodo estivo è possibile fare incontri ravvicinati con maestosi e pacifici predatori: gli Squali Grigi. Lampione è infatti l’unico sito in Italia e nel Mediterraneo dove poter immergersi con questi magnifici esemplari che possono raggiungere i 2,5 metri di lunghezza. Non di rado è possibile ammirare la tartaruga Caretta caretta che sa muoversi con grazia ed eleganza lasciandoti senza fiato.

 

PROGRAMMA

Partenza: 8.00 - Arrivo 9.30

2 immersioni

Colazione, Pranzo e Bevande

Rientro: 15.00 – Arrivo 16.30

Senza dubbio una delle isole più belle del Mediterraneo, che offre paesaggi e colori unici, con un impatto antropico quasi nullo, per non dire perfettamente integrato con il paesaggio terrestre. Le case sono coloratissime ed hanno uno stile tutto linosano. Da vedere da terra i Faraglioni, le Piscine e la Pozzolana di ponente. Linosa offre scenari subacquei sorprendenti e una fauna marina considerevole. Durante la traversata è possibile avvistare delfini e tartarughe. L’immersione che racchiude i tesori del patrimonio naturale dell’isola è la Secchitella, considerata una delle più belle immersioni in Mediterraneo. Questa secca è lunga quasi un centinaio di metri e raggiunge i -70 mt di profondità. La secca è aperta a diversi percorsi, anche quello archeologico: sono presenti infatti decine di reperti come ancore neolitiche e romane, anfore romane e il relitto di un aereo. La morfologia del fondale è articolata: un canyon spacca la secca in due pinnacoli ricchi di anfratti abitati da pesce di tana e una piccola grotta colorata da gamberi custodisce un’iscrizione di Jacques Mayol. A basse profondità si è letteralmente circondati da nuvole di donzelle e castagnole. Dalle terrazze di lava si possono ammirare pesci di grossa taglia, sia stanziale come cernie brune, dotti, corvine, dentici e saraghi, ma anche pesce pelagico come barracuda, ricciole, dentici, tonnetti e tonni a caccia.

 

PROGRAMMA

Partenza: 8.00 - Arrivo 10.00

Sosta al Porto per i Non Sub 

2 immersioni

Pranzo in un ristorante dell’isola

Tour dell’isola in barca con sosta nelle cale più belle

Rientro: 15.30 – Arrivo 17.30

LINOSA

FONDALI

AREA MARINA PROTETTA

Biologia e Punti di Immersione

diving lampedusa

 L’Area Marina Protetta Isole Pelagie nasce nel 2002 per tutelare e promuovere il patrimonio naturalistico ad alta biodiversità delle tre isole dell'arcipelago: Lampedusa, Linosa e Lampione. La ricchezza dell’arcipelago è garantita dalla preservazione dell’ecosistema marino che garantisce una varietà di flora e fauna in perfetta sinergia. La straordinaria visibilità permette non solo agli appassionati subacquei, ma a chiunque si doti di una maschera, di godere appieno dello spettacolo dei fondali delle Pelagie. La posizione privilegiata all’interno del Canale di Sicilia assicura un passaggio notevole di nutrienti che richiama grossi predatori come tonni, squali, ma anche giganti buoni come le balenottere. La centralità nel Mediterraneo garantisce una biodiversità unica, con la convivenza di specie tipiche mediterranee, influenze atlantiche e influssi tropicali che giungono dal canale di Suez. Le presenze che saltano più all’occhio per dimensioni sono: la balenottera comune, di passaggio in inverno, lo squalo grigio, che soggiorna a Lampione nel periodo estivo, diverse specie di delfini, stenelle, comuni, grampi e tursiopi, e le tartarughe marine che arrivano ogni anno nelle due isole maggiori a deporre le uova. Non mancano cernie, dotti, ricciole, dentici, barracuda, tonni, tonnetti, lampughe, pesci serra, scorfani, tanute, corvine, murene, ​aragoste, magnose, trigoni, aguglie, pesci civetta, ecc..

 Specie aliene di provenienza africana ormai molto diffuse sono il pesce coniglio e il pesce pappagallo. Dal Canale di Suez arriva anche la cernia africana, mentre dell’Atlantico arrivano due specie di carangidi, il pesce flauto, il balestra ed infine il granchio atlantico. ​​​A popolare i bassi fondali sabbiosi spigole, orate, cefali, leccie stelle, mennole e mormore, mentre nei pressi della roccia troviamo donzelle, tordi,  saraghi, occhiate, sciarrani, perchie e lepri di mare. Formazioni coralligene sulle pareti rocciose come margherite di mare, alcionari, madrepore arricchiscono grotte e pareti di colore insieme alle spugne incrostanti e alle axinelle. Tra gli idrozoi è possibile avvistare diverse specie di nudibranchi. Sulle pareti rocciose troviamo inoltre diversi vermocane, spirografi, ricci diadema e cerianti. I fondali presentano numerose grotte di tutti i tipi: sommerse, semiemerse, con una o più stanze, con presenza di aloclino, ad arco passante, a sifone, e sono abitate da nuvole di gamberetti e re di triglie e spesso sorvegliate da grossi trigoni. La pianta marina posidonia oceanica è ben sviluppata, Indice di un buono stato di salute dell’acqua. Tra le sue lunghe foglie dimorano salpe, castagnole, scorfani e pinna nobilis.

I fondali dell’arcipelago presentano una grande varietà di ambienti subacquei: sabbiosi, rocciosi, pareti, grotte, sifoni, secche e così via. La tipologia di immersione classica è quella da effettuarsi in parete, a profondità varie e percorribile anche in drift. I fondali si prestano bene a tutti i livelli di esperienza, dal principiante al subacqueo tecnico. 

  

 

Punti di immersione

AMP ISOLE PELAGIE

Pareti, Grotte, Franate, Secche. . .